E’ Legale non Mandare i Bambini a Scuola?

Certo che sì! In Italia, la possibilità di fare istruzione familiare è sancita dalla nostra Costituzione, articoli 30, 33, e 34 ed è regolata da varie normative importanti, quindi si tratta di una possibilità pienamente prevista dalle nostri leggi, che purtroppo gode di poca considerazione.Art. 30 ci dice che  “E’ dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire e educare i figli, anche se nati fuori del matrimonio. Nei casi d’incapacità dei genitori, la legge provvede a che siano assolti i loro compiti. (…)”  Quindi educare ed istruire è un dovere dei genitori: se non lo desiderano o non possono occuparsene direttamente, hanno l’opportunità di delegare la responsabilità dell’istruzione allo Stato (che provvederà con la scuola pubblica) o ad una scuola privata (parificata o non).

L’Art.33 recita che “libere sono l’arte e le scienze, e libero sono le è il loro insegnamento,” garantendo così anche la possibilità di seguire pedagogie alternative, di poter scegliere tra i tanti approcci didattici, e creare metodi di studio che riflettano di più i bisogni, le capacità e gli interessi del singolo bambino che risultino in programmi alternativi a quelli ministeriali.

Inoltre, l’Art. 34 afferma che “La scuola è aperta a tutti. L’istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita. I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. (…)”  mostrando che è l’istruzione ad essere obbligatoria e non la scuola.

E’ bene ricordare che chi sceglie di istruire a casa è sottoposto solo alla Legislazione Statale.  Non è quindi soggetto a norme regionali né provinciali: questo significa che la qual cosa che vale per Trentino, Lombardia o Piemonte, varrà anche per Lazio, Emilia Romagna e Sicilia.
Inoltre, l’esperienza ci ha mostrato che in genere non è saggio chiedere prima al dirigente scolastico o all’Ufficio Scolastico Provinciale per chiarimenti legali, perché spesso o richiederanno o vi obbligheranno, o vi negheranno più che è legalmente necessario solo perché non sanno meglio o diversamente. (non si capisce …)

A volte, quando vorresti avere maggiori informazioni sulle norme che dirigono l’istruzione famigliare, aiuta avere una guida per le domande giuste da  porre! In genere, parlare con altre famiglie con più esperienza è la migliore fonte di informazioni corrette sulle norme.

Vorresti sapere come iniziare? Articoli che ti possono interessare:
“Come iniziare”
“L’importanza di conoscere le norme che dirigono l’istruzione familiare”
“Le norme di riferimento”
“La Gerarchia delle Norme”

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: