Come iniziare

Così, avete deciso e volete iniziare subito ad occuparvi personalmente dell’istruzione dei vostri figli. Adesso sarete sicuramente interessati a sapere cosa bisogna fare esattamente in senso burocratico per non avere problemi in futuro a causa di una svista o di una leggerezza.

1. Innanzi tutto, secondo il Testo Unico, nell’articolo 111 comma 2, siete tenuti a comunicare annualmente la vostra decisione con una dichiarazione scritta su carta semplice, da consegnare alla direzione didattica del vostro distretto, con la quale vi impegnate a provvedere autonomamente all’istruzione di vostro figlio avvalendovi dell’istituto dell’istruzione familiare.

La lettera di COMUNICAZIONE o DICHIARAZIONE di intenti va consegnata a mano o attraverso una raccomandata con ricevuta di ritorno solitamente nel periodo delle iscrizioni e cioè ogni gennaio/febbraio per l’anno scolastico successivo.
Ma capita che si decida di fare homeschooling dopo aver già iscritto il proprio figlio per quell’anno scolastico, (per esempio, durante l’estate oppure dopo l’inizio della scuola o anche verso la fine dell’anno scolastico). A tal riguardo è importante sapere che si può scegliere di fare istruzione parentale in qualunque momento dell’anno, proprio come si può anche trasferire un bambino da una scuola all’altra in qualunque periodo. Va quindi fatta con un’apposita lettera di comunicazione/dichiarazione di intenti che contiene la specificazione di “ritiro dall’istituto. (linkattivo)
Attenzione! La comunicazione/dichiarazione NON è un’iscrizione all’istituto scolastico, né è una domanda di permesso. E’ un diritto/obbligo garantito dalla Costituzione Italiana nell’articolo 30: avete il diritto di occuparvi voi stessi dell’istruzione della vostra figlia lontano dalle scuole ed è vostro obbligo comunicare di anno in anno questo vostro intento.

2. Preparare un’autocertificazione delle capacità nel caso fosse richiesta (scarica file qui, faq sull’autocertificazione qui)
Nel caso fosse richiesta, potete fornire anche un’autocertificazione attestante le vostre capacità tecniche e le possibilità economiche. La richiesta di “un’integrazione dell’autocertificazione” è una risposta semplice e corretta alle norme vigenti. L’autocertificazione per le competenze tecniche ed economiche offre al DS l’opportunità di “provvedere agli opportuni controlli” per garantire che il minore sia tutelato dal punto di vista legale.
Il Dirigente non ha strumenti per effettuare verifiche e controlli oltre a richiedere l’autocertificazione, per cui il genitore può semplicemente dichiarare di essere in possesso di entrambi i requisiti (tecnico ed economico) richiesti dalla legge.
E’ un diritto poter scegliere l’istruzione familiare, ma è altrettanto vero che, se un dirigente dovesse avere forti dubbi sull’assolvimento dell’obbligo scolastico, (specialmente se la famiglia sfugge ad ogni contatto), potrebbe segnalare i suoi dubbi alle autorità competenti. Quindi è bene essere sereni nella vostra scelta e soprattutto aperti al dialogo. (link ai articoli su come dialogare col ds)

3. Quando si interprende un’attività nuova e controcorrente come l’homeschooling, per non sentirsi soli è importante avere contatti con altre famiglie che hanno effettuato la stessa scelta. Sarà di grande aiuto la nostra pagina di link ai vari gruppi e forum in rete per facilitare la condivisione di informazioni, materiali, nonché trovare sostegno per gli inevitabili momenti di difficoltà. Ci sono tanti modi con cui si può mettersi in contatto con altri famiglie. Eccone un paio di risorse online.
4. Successivamente, sarà possibile attivare l’istruzione familiare in diverse modalità:
– a casa propria, insegnando personalmente oppure con l’aiuto di persone scelte appositamente (altri familiari, amici o istruttori privati)
– in condivisione con altri famiglie, creando un gruppo di studio, dei coop per l’apprendimento che unisce le proprie forze sia economicamente che con la condivisione degli ambienti, dei materiali e delle capacità tecniche, ma anche per l’eventuale scelta di insegnanti privati.
– un po di tutti e due delle sopra elencate (link “come funziona”

Sent from my iPad

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: