Esame di idoneità alla quinta superiore

“Avete più paura voi” – Parte prima

Reblog.

Fonte originale:

https://scuolaiqbalemalala.wordpress.com/2015/09/08/avete-piu-paura-voi-parte-prima/

Test

In questi giorni Sara sta affrontando l’esame di idoneità alla quinta superiore per il Liceo Classico al fine di poter poi accedere all’esame di maturità (alle superiori, infatti, gli esami di idoneità sono obbligatori qualora si voglia fare la maturità).
Gli esami sono cominciati ieri e continueranno fino a venerdì pomeriggio: prevedono prove scritte di inglese, italiano, latino, greco e matematica e interrogazione orale su tutte le materie.
Sara è molto tranquilla (e continua ad esserlo) perché ha deciso che quest’anno da autodidatta le ha dato molto più di 11 anni di scuola e un giudizio di estranei non può toccarla. Un giudizio che sappiamo benissimo potrebbe non essere positivo, malgrado l’impegno.
Ieri mattina si è presentata a scuola con un po’ di anticipo e ha trovato un bel comitato di benvenuto: la preside e due delle sue ex-insegnanti l’attendevano in corridoio (tre adulti contro una ragazza) per dirle che il programma da lei presentato a giugno (!!!) non andava bene per arte e che quindi all’orale le avrebbero rivolto domande anche su altre cose. E perché, dopo due mesi e mezzo, gliel’hanno detto solo la mattina dell’esame? Perché, come hanno affermato tranquillamente, l’hanno guardato solo quella stessa mattina!
Sara non ha perso la sua calma olimpica e ha ribattuto che avrebbero dovuto informarla prima, come d’altronde le aveva assicurato la segretaria.
Le hanno contestato il fatto che tutte le mostre e le conferenze a cui ha assistito (si parla sempre e solo di arte) non sono altro che “turismo” (definizione della preside) e che approfondire il solo Barocco con specializzazione su Gaudì non è sufficiente.
Visto che Sara non mollava e soprattutto non accettava le loro imposizioni, le hanno detto che era poco collaborativa e poco aperta (Ahahahahhh!!!!!) e a quel punto l’insegnante di inglese ha voluto spalleggiare la collega di arte dicendo che anche il suo programma non andava bene perché loro, a scuola, hanno studiato due autori del Romanticismo inglese mentre Sara, oltre a molto altro, ha approfondito la corrente del vampirismo che conta esponenti notevoli come Lord Byron e Mary Shelley. La prof, a quel punto, se n’è uscita con un candido “Ah, ma io di quella corrente non so nulla! Come posso interrogarti su quello?”
Eccolo il punto! Ecco il nocciolo di tutta la questione: la conoscenza, a scuola, è unicamente quella “tramandata” da professore in professore, quella che l’insegnante di turno ha studiato all’università (o approfondito per suo interesse), insomma le cose che sa! E quando trovano uno studente che sa cose diverse è necessario fermarlo, sminuire il suo sapere perché non coincide con quello scolastico, perché – ormai incapaci di aprire occhi e mente – i professori non sanno più imparare e non possono accettare un sapere diverso dal loro.
In conclusione il caro terzetto (preside in testa) ha trattenuto fuori dall’aula Sara per un pezzo, permettendole di iniziare l’esame solo con mezzora di ritardo e la dirigente l’ha liquidata con queste parole “Non sei costruttiva”. Già, Sara che si è letteralmente costruita il suo percorso quest’anno e continuerà a farlo il prossimo (qualunque sia il loro giudizio) non è costruttiva; loro, invece, che non vedono al di là del proprio naso…

PS: Il titolo del post è una citazione da Giordano Bruno. Pare che, di fronte al Tribunale che lo condannava a morte, abbia detto “Avete più paura voi ad emettere questa sentenza che io nel riceverla”. Ci sembrava appropriato…

 

 

Fonte originale: https://scuolaiqbalemalala.wordpress.com/2015/09/08/avete-piu-paura-voi-parte-prima/

Ringraziamo la  per questa preziosa condivisione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: