Invece di un’esame di idoneità, un colloquio

Invece di un’esame di idoneità, un colloquio

Nel blog, “Iqbal e Malala”, diaro della “scuola familiare” di Marzia e Alessandro con i loro gemelli raccontano il compromesso che consenterà al Dirigente di svolgere il suo ruolo di supervisore senza però sottoporre David a un esame ingiusto (perché non richiesto ad altri studenti) e consenterà a loro di rimanere in buoni rapporti con l’istituzione scolastica.

Maggio sarà dedicato quasi interamente alla preparazione del portfolio che David presenterà alla scuola media qui vicino (quella frequentata da Simone) come dimostrazione dell’adempimento dell’obbligo di istruzione. Per il tanto dibattuto esame annuale che le scuole ritengono obbligatorio, ma che la legge non impone, prevedendo solo che si vigili per accertare che le famiglie abbiano effettivamente dato un’istruzione al minore, abbiamo stabilito assieme alla dirigente scolastica di far incontrare David (alla nostra presenza) con gli insegnanti di una sezione della scuola (la stessa sezione alla quale sarà formalmente unito tra due anni in occasione dell’esame di terza media, unico sicuramente obbligatorio perché esame di stato) affinché possa mostrare loro un campionario delle attività svolte quest’anno.

 

Qui per leggere tutto l’articolo .

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: